CONDOMINIO - termoregolazione e contabilizzazione del calore: obbligo normativo o possibilità di risparmio a costo zero?

I condomini provvisti di riscaldamento centralizzato sono obbligati,entro il 31 dicembre 2016 (D. Lgs. 102/2014 di recepimento alla direttiva europea 2012/27/UE), ad installare dispositivi specifici per la termoregolazione e la contabilizzazione del calore.

L’inosservanza di tale obbligo è punita con una sanzione pecuniaria da 500 a 2.500 euro.

Ma cosa vuol dire adeguare l’impianto? Come è possibile effettuare l’intervento a costo zero? Quali sono gli aspetti da non sottovalutare?

In parole semplici vuol dire trasformare ogni appartamento allacciato all’impianto condominiale, in modo che possa funzionare come un impianto di riscaldamento singolo, e far pagare ognuno non più con le classiche “tabelle millesimali” ma in base al suo reale consumo, quindi saranno avvantaggiati gli appartamenti meglio esposti e coloro che avranno effettuato interventi di efficientamento energetico al proprio appartamento.

Energitalia Srl è una società ESCo che aiuta a rispettare tale obbligo di legge progettando e proponendo la migliore soluzione possibile. Il cliente può essere garantito da un contratto a garanzia di risultato, che a seconda del caso, può portare anche un costo nullo di investimento iniziale, consentendo ai singoli condomini di ripagare l’intervento tramite i risparmi ottenuti dalla soluzione proposta.

Per adempiere all’obbligo di legge dovranno essere installati:

  • valvole termostatiche, ovvero dispositivi di termoregolazione che consentono di gestire in maniera indipendente ogni elemento riscaldante come se si avesse un impianto autonomo;
  • contabilizzatori di calore, ovvero dispositivi che consentono di quantificare l’effettivo consumo di energia di ogni appartamento, per cui i costi relativi al riscaldamento condominiale verranno ripartiti in base dell’effettivo utilizzo del singolo condomino.
  • Eventuali altri adeguamenti da definire con sopralluogo.

Tale soluzione consente di:

  • Rendere un impianto centralizzato funzionalmente utile come uno autonomo.
  • Consentire risparmi dei consumi.
  • Rendere l’impianto attuale più efficiente e bilanciato, cosicchè non ci saranno più zone meno riscaldate di altre.

Le spese sostenute per il riscaldamento saranno suddivise in due tipologie, la prima sono costi diretti e saranno misurati in loco, la seconda tipologia invece è relativa a costi indiretti da calcolare secondo le nuove tabelle millesimali per il riscaldamento.

Per far si che tale modifica all’impianto consenta un reale risparmio è necessario innanzitutto effettuare un sopralluogo nella centrale termica e in ogni unità abitativa, questo consentirà di redigere un buon progetto, in quanto i parametri in considerazione sono molteplici, alcuni esempi possono essere la tipologia di tubazioni, il tipo di radiatore, la posizione del radiatore, la divisione degli ambienti nella singola unità abitativa. Tutti questi parametri sono necessari ad un buon progetto ad esempio perché la soluzione si autoregola in base alla temperatura ambiente e se il sensore di misurazione è posto in posizione non corretta la funzionalità del riscaldamento è persa in partenza.

Un secondo aspetto da considerare è la costruzione delle nuove tabelle millesimali, quelle utilizzate fino ad oggi non vanno più bene!!!, questo passo è fondamentale per avvantaggiare del risparmio coloro che sono più virtuosi, ovvero chi ha effettuato interventi di efficienza energetica nella propria abitazione, quale ad esempio l’installazione di nuovi infissi a taglio termico. Da evidenziare che ogni condomino che effettui dei lavori di ristrutturazione della propria unità abitativa con interventi di efficientamento energetico, dovrà comunicare all’amministratore tali interventi quanto prima, questo a suo specifico vantaggio, perché dovrà essere effettuata una modifica alle tabelle millesimali che consentirà di ridurre la quota di spese indirette che lui dovrà sostenere.

Un terzo aspetto spesso poco considerato è l’adozione di soluzioni wireless per il rilievo dei consumi, ogni anno infatti sarà necessario rilevare quanto ogni unità abitativa ha consumato, ma per far ciò si dovrà verificare ogni singolo radiatore, per evitare tale prassi fastidiosa è opportuno installare una soluzione che consenta un monitoraggio continuo wireless e da remoto dei consumi, in tale maniera si riducono i costi di gestione per la preparazione delle quote annuale di consumo e soprattutto si evitano fastidi nell’abitazione per il rilievo dei valori specifici.

Questi sono solo alcuni aspetti da considerare e da non sottovalutare, per tutto il resto contattaci!

foto01

SMART FLOWER Il fotovoltaico di arredo e INNOVATIVO!

 

Dopo il successo degli impianti Plug & Play che hanno permesso a chiunque di installare senza alcuna difficoltà ed in maniera autonoma un piccolo impianto fotovoltaico, presentiamo un ulteriore perfezionamento degli impianti Smart: il ‘fiore’.

 

Il nuovo sistema è esteticamente accattivante e la sua forma a fiore ne rende gradevole l’installazione in giardino, su un terrazzo o in un patio rendendo l’impianto un elemento di arredo.

 Ogni petalo del fiore è un pannello fotovoltaico che cattura la luce del sole, il FIORE è provvisto di un meccanismo ad inseguitore solare che permette al sistema di girare su se stesso ed orientasi sempre perfettamente per raccogliere il massimo dell’energia e non perdere nessun raggio nell’arco della giornata. In questo modo è possibile avere produzioni maggiori anche del 40 % rispetto ad un impianto fotovoltaico standard. Inoltre il fiore è corredato da innovativi dispositivi per autopulizia e per raffrescare le celle, in tal maniera la produzione aumenta ulteriormente, in quanto il sistema lavora sempre alla migliore temperatura e con il migliore grado di pulizia.

 

foto02

 

Il fiore aprendosi nella direzione dei raggi solari funge anche da parasole portando ombra nelle zone particolarmente soleggiate, ma non preclude la bellezza del panorama, infatti essendo un sistema mobile all’andare via del sole in modo automatico il nostro fiore consente ai petali di chiudersi e lasciare libero il paesaggio con il vantaggio di proteggere le celle eventualmente esposte a situazioni ambientali avverse.

 

Riepilogando lo SMART FLOWER è :

  • Soluzione fotovoltaica All-in-One senza complessa installazione (Plug & Play);
  • Produzione solare efficiente: fino al 40% in più grazie allo smart tracking, proprio quando se ne ha bisogno;
  • Grazie allo smart cooling e smart cleaning riduce fino al 15% le normali perdite dovute ad accumulo di calore e sporco;
  • Ideale se per motivi strutturali, di estetica o per altri motivi non è possibile installare un impianto sul tetto: smart flower si posiziona in giardino e si sposta con voi in caso di trasloco.
 foto03

 

foto04

 

Nella versione plus è integrato con un sistema di batterie per consentire autonomia di consumo anche in assenza di sole.

Nell’immagine successiva abbiamo inserito una rappresentazione di come il fabbisogno dell’utente sia soddisfatto in una giornata media dal sistema smart flower Plus.

Come si può notare il sistema produce più di quanto si riesce a consumare e la rimanente parte viene immagazzinata nel sistema di accumulo per un successivo consumo.

Naturalmente tutto questo è monitorabile in maniera semplice dall’utente che ha sempre il controllo del suo impianto.

 foto06

 Nella versione E diviene invece un sistema completamente integrato per la ricarica di veicoli elettrici, come si mostra nell’immagine accanto.

L'energia elettrica viene utilizzata sia direttamente o immessa nella rete pubblica, a supporto della stazione di ricarica integrata, che può essere utilizzata per caricare biciclette e auto elettriche con una fornitura fino a 22 kW.

Naturalmente lo smart flower diverrà , grazie al suo designe e visibilità, una icona e un "biglietto da visita" green per i comuni, i centri commerciali, gli alberghi, le aziende etc.

Lo smart flower - E rappresenterà un servizio realmente innovativo per i residenti, clienti e dipendenti, inviando nel contempo un segnale molto visibile e credibile che la sostenibilità è stata realmente messa in pratica in questo luogo.

E’ un impianto unico nel suo genere!

Contattaci per maggiori informazioni!

 

usb-pannello

 

 

Fotovoltaico Plug & Play per una City Smart

 

Con Energitalia installare un impianto fotovoltaico è semplice come installare un condizionatore.

 

Come fare ? e quanto costa ?

Scegliendo i componenti opportuni è possibile installare un impianto fotovoltaico OVUNQUE e senza pratiche complicate. È possibile sfruttare ogni superficie e non è necessario disporre di un intero tetto, basta un balcone, una o più finestre con l’ulteriore vantaggio di ombreggiare la zona interessata. Ad esempio installare un pannello fotovoltaico al di sopra di un condizionatore ha il vantaggio di produrre energia elettrica e di fare funzionare molto meglio il condizionatore.

   
 foto07  foto08
 foto03  foto04
 foto09  foto10
 foto05  foto06

 

Ogni abitazione, anche in un condominio, ha la possibilità di abbattere la propria bolletta elettrica con una spesa modesta. La soluzione che proponiamo è ideale nei centri urbani con spazi limitati, in case di vacanza, in zone con problemi autorizzativi. La percentuale di abbattimento della bolletta elettrica dipenderà anche dalle abitudini dell’utente che dovrà ad esempio fare la lavatrice di giorno con il sole, ma se solo pensiamo che d’estate la maggior parte dell’energia elettrica consumata è relativa ai condizionatori che maggiormente sono accesi di giorno quando fa più caldo e c’è il sole, è possibile affermare che si abbatteranno i costi elettrici. Di seguito riportiamo un esempio in cui si mostra il consumo elettrico in una giornata per una utenza tipo (figura A), successivamente si mostra quale può essere il vantaggio in verde (figura B) e il consumo finale residuo (figura C).

schema01

Figura A

schema02

Figura B

schema03

Figura C

 

Per quanto riguarda i costi “la spesa la decide l’utente”, si perché abbiamo pensato l’impianto fotovoltaico proprio come un condizionatore, ovvero posso decidere di spendere tanto installando condizionatori in ogni stanza della mia casa o di meno installandone uno nella stanza maggiormente abitata e magari l’anno dopo effettuare una ulteriore spesa per un’altra stanza. La stessa cosa vale per la nostra soluzione che è infatti completamente modulare posso installare un impianto grande o prevedere una minima spesa iniziale e successivamente ingrandirlo. Un impianto adatto a ogni esigenza, ad ogni budget e ad ogni situazione abitativa.

Inoltre c’è la possibilità di attivare il monitoraggio del funzionamento dell’intero impianto o del singolo pannello ovunque si ha una connessione internet avendo sempre sotto controllo il sistema e verificare la produzione e i conseguenti risparmi.

Un ultimo particolare tale soluzione funziona meglio e produce di più di un impianto fotovoltaico tradizionale.

Per verificare la semplicità del sistema e la sua funzionalità potrai venire presso la nostra sede in cui abbiamo installato un esempio di impianto.

Contattaci per maggiori informazioni o per prendere una appuntamento e venire a trovarci così da vedere la soluzione completamente funzionante in sede.

SmartPartnerEnergitalia

 

Energitalia ha sottoscritto un accordo con Altroconsumo per il "Gruppo di Acquisto Primavera Solare", diventando SmartPartner.

Il progetto SMART PARTNER è parte del progetto CLEAR che è stato creato per fornire a tutti i cittadini Europei informazioni libere, indipendenti e gratuite sulle Fonti Rinnovabili ed Efficienti.

Il programma è reso possibile grazie alla partnership tra Altroconsumo, la prima associazione di consumatori in Italia, e altre quattro associazioni di consumatori europee di Belgio, Olanda, Spagna e Portogallo, con il sostegno della Comunità Europea che ha riconosciuto l’alto valore sociale e ambientale dell’azione.

Il progetto è suddiviso in diversi step con l’analisi di vari aspetti su Climatizzazione, Solare Fotovoltaico, Stufe a Pellet, Solare Termico e Pompe di Calore per l’Acqua Calda Sanitaria, e i risultati hanno permesso di organizzare dei Gruppi di Acquisto gratuiti utilizzando i prodotti migliori selezionati a prezzi più bassi di mercato.

La prima fase del progetto ha coinvolto differenti produttori che hanno fornito la loro disponibilità a fare eseguire controlli approfonditi dagli esperti di Altroconsumo. Tali controlli hanno consentito di effettuare verifiche di dettaglio sui prodotti e sui processi di produzione, così come delle analisi sul campo per andare a testare aspetti qualitativi, funzionali, di sicurezza, rispondenza tecnica etc.

Con i dati raccolti Altroconsumo ha pubblicato dei rapporti relativi al fotovoltaico e solare termico ed avviato due Gruppi di Acquisto con kit di differente composizione per incontrare le diverse esigenze dei consumatori. In tali rapporti è stato anche deciso di evidenziare i produttori che non hanno fornito la loro disponibilità a collaborare con l’inchiesta.

 Il vantaggio di partecipare a questi Gruppi di Acquisto risiede nelle ottime condizioni commerciali e nelle garanzie proposte:

  • Per l’impianto fotovoltaico 5 anni di garanzia per difetti di installazione, fino a 12 anni di garanzia per inverter, 25 anni di garanzia per le prestazioni dei pannelli fotovoltaici.
  • Per l’impianto solare termico 2 anni di garanzia per difetti di installazione, 5 anni di garanzia su bollitore e pannelli, 2 anni di garanzia per gli altri componenti.

 La possibilità di partecipare ai Gruppi di Acquisto si concluderà il 16 settembre 2016.

I kit per il fotovoltaico disponibili sono da 2, 3, 4 e 6 kWp con la possibilità di scelta tra diverse combinazioni. Il Top di gamma è rappresentato dall’impianto con ottimizzatori che permettono una produzione di energia fino al 30% maggiore.

I kit per il solare termico disponibili sono da 200, 250 e 300 litri con la possibilità di scelta tra circolazione naturale, circolazione forzata ed a svuotamento.

Contattaci quanto prima per informazioni e per partecipare ai Gruppi di Acquisto la data di scadenza è vicinissima 16 settembre 2016!

Scarica le inchieste di Altroconsumo sul fotovoltaico e solare termico!

LED: LA NUOVA TECNOLOGIA PER L'ILLUMINAZIONE!

La tecnologia Led per l'illuminazione si afferma sempre più sul mercato e la diffusione dei prodotti è ormai di largo consumo. L'illuminazione degli ambienti incide su circa il 20 % sui consumi europei e quindi l'uso di sistemi che ne consentono la diminuzione è sicuramente un grande vantaggio ambientale ed economico.

Una lampada Led ha una durata, in ore di funzionamento, maggiore rispetto agli altri prodotti di illuminazione, a partire dalle vecchie lampadine ad incandescenza alle più recenti lampade a risparmio energetico. Il maggiore investimento iniziale è ripagato in tempi ridotti sia con il risparmio in bolletta sia con la maggiore durata delle lampade.

I Led si posizionano a pieno titolo nell'ambito della green economy, minori consumi e minore inquinamento nello smaltimento rendono questi elementi essenziali per la salvaguardia dell'ambiente.

Contattaci per sostituire il tuo attuale sistema di illuminazione con i Led!