GEOTERMIA: ENERGIA E LAVORO!

La geotermia sfrutta il calore del sottosuolo per generare energia, termica ed elettrica. In Italia sono presenti alcune zone dove sarebbe possibile sfruttare una temperatura molto alta del sottosuolo, di oltre 90°. Se si considera una temperatura medio/bassa, compresa tra i 30° e i 90°, la diffusione è molto più alta.

Invece un utilizzo di risorse geotermiche con pompe di calore che sfruttano basse temperature, sotto i 30°, è possibile ovunque, con profondità limitate e per uso domestico.

Con la tecnologia che si evolve e con l'impostazione di procedure e tempi certi, gli impianti di medie e piccole dimensioni possono diffondersi ed essere un importante tassello per l'energia green. La spinta nella giusta direzione porterebbe alla creazione di 30.000 posti di lavoro e contribuirebbe alla diminuzione dell'uso di combustibili fossili e dell'inquinamento.

Contattaci per renderti indipendente con l'energia rinnovabile!

BIOGAS: ITALIA AI PRIMI POSTI!

Il biogas in Italia si conferma in posizione di grande importanza nel mercato mondiale, infatti secondo un recente studio, il nostro paese è il terzo produttore al mondo dopo la Germania e la Cina. Nell'ultimo anno sono state fornite all'agricoltura oltre 25 milioni di tonnellate di biofertilizzanti che hanno portato un notevole miglioramento sulla sostanza organica del terreno permettendo una riduzione di acqua e migliorando la qualità dei prodotti.

Il rispamio idrico, la gestione degli scarti agricoli, la riduzione dei costi mantenendo stabile la produzione, la produzione di corrente e calore permetteranno al settore agricolo di avere in futuro costi ridotti e qualità dei prodotti costante così da dare respiro al settore.

I sistemi a biogas permettono anche di avere un abbattimento delle emissioni inquinanti dovute alla generazione di energia necessaria alla gestione di una azienda in loco.

Contattaci per avere maggiori informazioni sull'opportunità di guadagno dovuto a scarti agricoli e reflui animali!

ENERGIE RINNOVABILI: GRANDE POTENZIALE IN ITALIA!

Uno studio di AssoRinnovabili e Althesys sulle possibilità delle fonti rinnovabili in Italia ha evidenziato che ottimizzando tutte le risorse presenti sul territorio nazionale si riuscirebbero a produrre 9,5 GW di energia. L'idea era mettere in evidenza che il grosso potenziale dovrebbe mettere in moto un ciclo politico virtuoso che permetta di incentivare le istallazioni assegnando un ruolo strutturale alle energie rinnovabili.

L'attuale regolamentazione non favorisce la diffusione e l'integrazione dei vari sistemi di produzione e sarebbe quindi opportuno, per attrarre nuovi investimenti per grandi impianti, nuovi regolamenti, trasparenza delle remunerazione e riduzione di costi di dispacciamento.

Investire nelle energie rinnovabili ci permetterebbe di produrre autonomamente l'energia che ci occorre ricucendo cosi nel tempo i costi della corrente rendendoci più autonomi e abbattendo l'inquinamento.

Contattaci e realizza anche tu un impianto ad energie rinnovabili per risparmiare e aiutare l'ambiente!

FOTOVOLTAICO: MEGA IMPIANTO CINESE NELLO SPAZIO!

La Cina è uno dei paesi più industrializzati al mondo e quindi necessita di elevate risorse energetiche e produce molto inquinamento.

Gli scienziati cinesi nell'ottica di trovare una soluzione per la questione ambientale ed abbattere i costi di approvvigionamento dell'energia stanno progettando un mega impianto solare fotovoltaico nello spazio, che senza i cicli terrestri giorno/notte raccoglierebbe l'energia per il 99% del tempo.

Il CAS (Accademia Cinese delle Scienze) ha come idea di realizzare entro il 2050 una base spaziale per una superficie totale di 5-6 km quadrati di pannelli, paragonabile a più di 12 volte la piazza Tienanmen di Pechino.

I pannelli saranno sottili e leggeri e l'energia generata convertita in microonde o laser per poter essere inviata ad un collettore sulla superficie terrestre. Wang Xiji, membro del CAS, ha affermato che l'energia dello spazio diventerà in futuro l'energia primaria così da non doverci più preoccupare dello smog e dell'effetto serra dovuto alla produzione della corrente.

Contattaci per poter realizzare il tuo impianto fotovoltaico contribuendo anche tu alla diminuzione dell'inquinamento atmosferico!

ENERGIA ELETTRICA: CRESCE LA DOMANDA AL SUD!

Secondo i dati TERNA, operatore che gestisce la trasmissione dell'energia elettrica nazionale, a marzo in Italia è cresciuto dell' 1,1 % il fabbisogno di energia elettrica rispetto all'analogo mese del 2014.

A livello locale si attesta un aumento di richiesta al nord dello 0,4 %, al centro e al sud dell' 1,9 %.

 

Un ulteriore dato positivo è che la produzione dell'energia necessaria è prodotta per un ben 83,7 % sul territorio nazionale e che solo il 16,3 % è scambiata con l'estero.

L'incremento di consumo viene letto sia come un segnale di ripresa dell'economia, sia come la scelta sempre più frequente di optare a soluzioni che utilizzano la corrente invece del più tradizionale sistema a gas: pompe di calore per la climatizzazione degli ambienti e piastre ad induzione per la cottura dei cibi.

E' da sottolineare poi che a marzo il 7,7 % della richiesta complessiva è stata coperta dal fotovoltaico.

Contattaci per realizzare il tuo impianto a fonti rinnovabili e convertire i tuoi sistemi a gas in sistemi ad elettricità usufruendo della nuova tariffa dedicata alle pompe di calore!